Il gelo non ferma il Carnevale di Venezia | Carnevale di Viareggio

Carnevale di Viareggio 2018

27 4 - 11 - 13 - 17

Gennaio Febbraio

Il gelo non ferma il Carnevale di Venezia

Feb 7, 2012 by

Il gelo non ferma il Carnevale di Venezia

La temperatura polare, -2 anche a Viareggio non ha fermato il Carnevale

Il primo Corso Mascherato d’Apertura si è svolto regolamente

La voglia  di denuncia dei tanti mali che affliggono l’umanità e la satira politica tra i temi scelti dai maestri carristi del Carnevale di Viareggio

Tra i carri ha sfilato anche Darth Maul  il protagonista dell’episodio 1 di Guerre Stellari la cui edizione in 3D è stata presentata in anteprima nazionale al Carnevale di Viareggio

L’eccezionale rigidità climatica che anche a Viareggio si è manifestata con temperature al di sotto dello zero non ha pregiudicato l’avvio della edizione 2012 del Carnevale di Viareggio.

In migliaia sul lungomare ad applaudire la prima uscita dei carri allegorici, le colossali costruzioni degli artisti viareggini che ancora una volta hanno stupito il pubblico con i loro colori, i loro movimenti, le  loro dimensioni, alcune alte ben oltre 20 metri.

La satira politica cede il passo  alla denuncia dei tanti problemi che affliggono il mondo ed il nostro Paese:  dalla pressione fiscale  che  Alfredo Ricci, rappresenta con il carro “Perdete ogni speranza voi che entrate…  all’Agenzia; all’odio e alla violenza che Massimo Breschi rappresenta con un gigante dinosauro che divora gli animali più deboli ; mentre Alessandro Avanzini raffigura con un grande mostro che squarcia la crosta terrestre  i danni dell’uomo sull’ambiente, con un riferimento allo tsunami che lo scorso anno devastò il Giappone;  Il “male del mondo” Satana Gionata Francesconi lo descrive con un carro dal titolo Il Fantasma dell’opera;  La rabbia e l’insoddisfazione del mondo nei confronti di incertezze sul futuro, sono rappresentati da Franco Malfatti con un gigantesco lupo rabbioso. Ispirato ad un’opera di Klimt, Roberto Vannucci rappresenta l’umanità oppressa da avarizia, invidia e ira con un bosco di  rami secchi. Ai potenti politici si sono invece ispirati:  Simone Politi e Priscilla Borri che sul carro hanno scolpito  un Sarkozy- Napoleone su  un cavallo bianco al trotto verso la Grandeur. Tra i nuovi protagonisti della satira del Carnevale di Viareggio Mario Draghi che cerca di manovrare il Titanic della crisi mondiale. E infine non è mancato Berlusconi che Gilbert Lebigre e Corinne Roger hanno voluto “Santo subito” tra una moltitudine di cardinali.  Sempre Berlusconi è il protagonista del carro di Carlo Lombardi rappresentato come un Re Sole alle prese con una difficile partita di scacchi per scongiurare i suoi “nemici” magistrati.

Sulle costruzioni sono apparse anche numerose caricature del sindaco di Firenze Matteo Renzi, la cancelliera Angela Merkel e i neo premier italiano Mario Monti e spagnolo Mariano Rajoy.

A fianco delle undici gigantesche costruzioni di prima categoria hanno sfilato anche sei carri di seconda categoria, 10 mascherate in gruppo e 7 maschere isolate, oltre a gruppi musicali e gruppi in maschera.

I giganteschi carri torneranno a sfilare nei giorni 12, 19, 21, 26 febbraio e 3 marzo.

Condividi sui Social Network

Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.